sabato 10 marzo 2012

La Realtà Esterna è Oggettiva o Soggettiva? Tolemaici e Copernicani

Quando capisci che nulla è oggettivo e che tutto è soggettivo e originato dalla Coscienza... allora cominci a comprendere che niente è casuale e tutto può essere cambiato.

Quella che si affaccia alle persone "risvegliate" è una vera e propria rivoluzione copernicana.

Cominci a capire che sei diverso dagli altri, i Tolemaici. Loro credono che ci sia una realtà oggettiva, molto dura da demolire. Questa realtà è ovviamente esterna a noi e noi non possiamo cambiarla se non a costo di estenuanti lotte e un grandioso impiego di energie.
La Coscienza dell'individuo è poca cosa e non può far altro che adattarsi o lottare.

Quando abbracci la rivoluzione copernicana capisci che tutto dipende da te. Sei tu che crei la 'dura' realtà esterna. Non è poi così 'oggettiva'. E' solida solo finchè tu la crei così. In questo quadro lottare non ha senso. Cambia idea, muta Coscienza e la cosiddetta realtà esterna muterà di conseguenza.

Solo che il processo di creazione è lento... ed ecco perchè la maggior parte delle persone segue la concezione tolemaica e crede nell'effettiva realtà del mondo esterno...




mrlink directory

Nessun commento :

Posta un commento