lunedì 18 novembre 2013

Amore, anime gemelle e famiglie di anime



L'Amore

Secondo Un Corso in Miracoli solo l'Amore ha una reale esistenza, mentre la paura - che ne è la mancanza - ma non è reale. Si può paragonare alla luce, che è reale, mentre il buio non ha una sua realtà in quanto è solo assenza di luce.

La paura è il sentimento causa e conseguenza di tutti i pensieri negativi - che scaturiscono dalla mancata esperienza dell'Amore.

L'Amore è qui trattato in termini generali. Tutti i significati che attribuiamo alla parola Amore sono aspetti specifici, ma tutti sono comunque Amore. Anche l'innamoramento, la passione amorosa, la concupiscenza sessuale così come l'amore filiale e l'amicizia.

Famiglie di Anime

Nella nostra vita entrano tante persone, in ogni momento adeguate alla nostra capacità d'amare. La natura delle nostre relazioni, così come il tipo di persone che entra in contatto con noi è sempre in stretta relazione a ciò che noi siamo, al grado di evoluzione interiore cui siamo arrivati.
Dovremmo capire che tutti coloro che interagiscono con noi sono - a livello spirituale - anime con le quali c'è un accordo: interpreteranno per noi la loro parte per permetterci di fare una determinata esperienza.
Dovremmo quindi essere grati a tutti loro. Anche le persone 'difficili' che abbiamo incontrato e che ci hanno fatto 'del male' in realtà ci hanno fatto fare delle esperienze che ci hanno fatto crescere e capire di più.

La conseguenza di tutto ciò è che quando la nostra anima evolve verso l'Amore e vince dunque la paura, nella nostra vita affluiscono sempre più persone amorevoli che sono - ancora una volta - lo specchio di cosa siamo diventati.
Consapevoli di come stanno realmente le cose, dobbiamo capire che dobbiamo provare solo Amore per gli altri, a prescindere da quello che ci hanno fatto e dal periodo più o meno lungo che hanno condiviso con noi.
Ciascuno di noi affiora nella realtà del mondo fisico per sua scelta, concordando con altre anime della sua "famiglia di anime" che interpreteranno i suoi genitori. Ebbene sì: ci scegliamo i genitori!
Quando la vita terrena finisce, continuiamo a vivere in altre dimensioni, conservando la nostra identità. Se lo riteniamo necessario per la nostra evoluzione, possiamo incarnarci nuovamente e vivere un'altra vita nel mondo fisico.
Le persone che nella vita incontriamo e che instaurano con noi legami profondi - essenzialmente d'amore, ma non solo - sono parte della nostra famiglia di anime.
L'anima che interpreta il ruolo di mio padre in questa vita, in un'altra sarà mia moglie, mio marito o il mio migliore amico... ecc. ecc.

Si parla a volte di coppie di "anime gemelle". Possiamo allargare il concetto parlando di comunità di anime in forte relazione fra loro.
Se mentre viviamo nel camuffamento della vita materiale riusciamo a capire l'essenza della vera realtà (o la intuiamo) dobbiamo fin da subito cercare di mostrare Amore alle persone che fanno adesso parte della nostra vita.Con i fatti, ma anche con le parole (questo nella nostra società è sicuramente più difficile).
E infine una parola bisogna dirla sul condizionamento di cui tutti noi siamo vittime. I media ci dipingono le persone come essenzialmente cattive, inaffidabili, egoiste, manipolatorie ed opportuniste. Ci spingono a diffidare gli uni degli altri.
E invece non è così. La stragrande maggioranza delle persone è buona, generosa, collaborativa... a meno che non siano avviluppati nella paura; ma anche in questo caso comunque la loro natura non cambia, viene solo offuscata.

Nessun commento :

Posta un commento