domenica 2 marzo 2014

Guarire con la forza delle Immagini Mentali



limone
C'è un celebre semplicissimo esperimento che tutti possiamo fare. Immagina di avere un grosso limone fra le mani, portalo al naso e sentine il profumo dolciastro e aromatico. Adesso poggialo su un tagliere e con un lungo coltello affilato taglialo in due. Sentine il pungente profumo e senti la resistenza che oppone al taglio. Adesso spremilo in un bicchiere: sentilo deformarsi nella morsa del tuo pugno e ascolta il rumore del liquido che cola nel bicchiere, mentre le tue dita si bagnano con gli oli essenziali della buccia.
Adesso bevi il succo opaco giallo paglierino del limone. Sentilo fra le labbra: è forte e acido...il suo sapore acre ti brucia la lingua e il palato. Mandalo giu e senti il disagio a livello gastrico.
A questo punto è molto verosimile che sia aumentata la tua salivazione e poi ti siano venuti i brividi e un senso di repulsione, come se avessi davvero bevuto il succo di un limone.
Abbiamo ottenuto una reazione fisiologica concreta, fisica, in seguito a un pensiero, ad una costruzione della fantasia. Il limone non c'era ne' tanto meno ne abbiamo assaporato il succo. Eppure...
Per il nostro cervello che un fatto sia reale o solo immaginato vividamente non fa differenza.
La visualizzazione creativa è un grande strumento nelle nostre mani. Se riusciamo a immaginare vividamente una realtà diversa da quella che osserviamo comunemente, automaticamente la stiamo mettendo in atto.
Questo vale anche al di fuori del nostro corpo, quando cioè  determiniamo gli eventi esteriori e in generale produciamo creativamente realtà.
Ma adesso mi voglio soffermare sulla grande influenza che possiamo avere sulle nostre condizioni di salute.
E' ormai un fatto accettato (non nel mondo accademico, tuttavia) che le malattie sono manifestazioni che il nostro subconscio esprime in seguito ad atteggiamenti mentali errati e a modi di pensare sbagliati.
Quindi la vera guarigione si ottiene cambiando atteggiamenti mentali, con un'evoluzione della personalità verso una maggiore consapevolezza.
Normalmente un percorso di crescita spirituale determina, come effetto collaterale, un miglioramento generale delle condizioni di salute. Il principio e’ sempre quello in base al quale “quando la mente cambia, tutto cambia”.
Ciò non toglie però che un'immaginazione positiva - supportata da un'incondizionata fiducia - possa iniziare da subito il processo di guarigione e portare a un miglioramento della salute spesso sorprendente.
E' indispensabile a tal proposito immaginare come in un filmato la parte "ammalata" piano piano guarire e assumere un aspetto sano, accompagnando questa visualizzazione con sentimenti di ferma fiducia, gratitudine e benessere.
La condizione di grande rilassamento e di stato attenuato dicoscienza potenzia esponenzialmente gli effetti di tale visualizzazione.
Propongo qui una tecnica di guarigione passo passo.

Nessun commento :

Posta un commento